Abbiamo svolto una giornata di Educazione Stradale in occasione dell’evento motor show 2018; dopo aver preso accordi col Prof.Caramazza responsabile Dipartimento educazione e sicurezza Stradale dell’U.S.R. di Palermo, il quale ha voluto invitare due Istituti comprensivi di Palermo chiedendo la partecipazione delle classi terze medie inferiori per svolgere una lezione teorico/dimostrativa inerente la conduzione del Ciclomotore, normativa del codice della strada e norme comportamentali, per i ragazzi in età compresa tra i 13 ed i 14 anni.

Gli Istituti partecipanti all’evento sono stati: l’I.C. Giovanni Falcone e l’I.C.Principessa Elena entrambi di Palermo, i quali hanno mandato 4 sezioni ognuno delle classi terze medie, per un totale di 8 classi, i ragazzi partecipanti sono stati complessivamente circa 120.

Si è allestito quindi in un gazebo dell’evento una postazione con circa 30 posti a sedere dove si è stata svolta da parte di due formatori, una lezione teorica con l’ausilio di video multimediale, delineando le principali linee sulla sicurezza il comportamento e le protezioni passive ed attive alla conduzione del ciclomotore, contemporaneamente all’esterno in un area delimitata attigua, si è svolta da parte di altri due formatori, una dimostrazione simulando un percorso cittadino che comprendeva una rotonda con  segnali stradali didattici ed un ciclomotore elettrico messo a disposizione da una una concessionaria locale dove si spiegava la corretta conduzione del ciclomotore nonchè l’utilizzo esatto delle corsie per l’immissione e l’uscita dalla rotatoria. I ragazzi gli insegnanti e la gente presente all’evento hanno avuto modo così di conoscere il corretto modo di condurre un ciclomotore in sicurezza, nonché di apprezzare l’operato della FMI, ricevendo il plauso anche del Direttore dell’Evento.

Iinoltre ha partecipato, per tutta la durata della giornata dimostrativa, il Pilota sedicenne FMI che attualmente corre in Moto2 il CIV, Benny Rasa, il quale ha dialogato con i ragazzi sull’importanza di non gareggiare in velocità per strada e di guidare rispettando i limiti e le norme del CdS; essendo loro coetaneo ha suscitato un certo interesse da parte dei ragazzi, anche lui ha dato dimostrazione della guida corretta nel percorso realizzato